Salute & Famiglia

Un Hospice territoriale nell’Area Nord: quando?

By 15 Giugno 2015 Dicembre 1st, 2017 No Comments

INTERPELLANZA: Si chiede di conoscere a che punto è l’INTENZIONE
di realizzare un Hospice territoriale nell’Area Nord.
Premessa:
In base alla legge 38 del 2010 concernente le disposizioni per garantire
l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore si stabilisce e si
garantisce che i malati in fase terminale o affetti da patologia cronica
dolorosa abbiano una adeguata e continua assistenza; capace di rispondere
ai loro bisogni fisici, psicologici, sociali e spirituali.
Questo deve avvenire nel pieno rispetto della dignità di ogni persona, che
deve essere accompagnata lungo tutto il decorso della malattia e del fine
vita.
Nonostante la dedizione di tutto il personale ospedaliero e dei tanti
volontari, questi obiettivi non possono essere realizzati all’interno di un
reparto ospedaliero che, per sua vocazione, si occupa del malato in fase
acuta.
Non si può altresì pensare che le sole risorse (familiari e istituzionali)
dell’assistenza domiciliare siano sufficienti a soddisfare tutto il bisogno di
cure palliative della popolazione. Oggi la rete di cure palliative territoriale,
pur notevolmente evoluta e professionalizzata nelle figure dei medici di                      
famiglia e infermieri del territorio, manca di un importante presidio dove
assicurare l’assistenza adeguata in alcuni momenti della storia di malattia:
quando manca un caregiver, quando vi sia presenza di minori nel nucleo
familiare, quando si renda necessario dare sollievo alla famiglia, quando
sia necessaria un’assistenza infermieristica per 24 ore per trattare sintomi
refrattari.
“Il fine vita appartiene alla vita” dice il titolo di un recente convegno
regionale. Questo però non è attuato nell’Area Nord della provincia di
Modena attraverso un Hospice territoriale, come invece succede nell’area
bolognese, reggiana, ferrarese e romagnola.
TUTTO CIO’ PREMESSO
SI INTERPELLA IL SINDACO PER SAPERE
a che punto sia l’INTENZIONE di realizzare un Hospice territoriale
nell’Area Nord della provincia di Modena.
Hospice voluto da tutti i cittadini, auspicato dagli addetti ai lavori e
promesso dal sindaco nel suo programma elettorale e nella sua relazione di
insediamento.
Firmato
Giorgio Verrini, capogruppo di CARPI FUTURA
Anna Azzi, consigliera di CARPI FUTURA
Paolo Pettenati, consigliere di CARPI FUTURA