Economia & Imprese

La delicatezza della questione, imporrebbe, però, molta cautela

By 18 Ottobre 2020 No Comments
La macchina della propaganda di Bellelli, proprio ieri mattina, gongolava con assurdi e prematuri post su una probabile soluzione positiva della vertenza Goldoni.
Pochi ore dopo, un imbarazzante “scherzavo” del Sindaco: social-post opportunamente cancellati e riproposti, stavolta, in chiave dubitativa.
La delicatezza della questione, imporrebbe, però, molta cautela.
Purtroppo, ogni occasione, per il primo cittadino e il sodale Tosi di inneggiare a propri presunti trionfi diplomatici, dimostra una certa pericolosa ingenuità.
Il Sindaco continui, invece, il suo lavoro con un silenzio fattivo e rispettoso: ci sono in ballo la serenità di centinaia di famiglie e un pezzo della storia produttiva della nostra città.